(video) Marina Mancini coordina la presentazione del volume Storie del cinematografo alla presenza del registe Giuseppe Tornatore
Administrator 02 Ottobre 2017 PDF Stampa E-mail

Giuseppe Tornatore e Marina ManciniPRESENTATO IL LIBRO DI MIMMO AIELLO E BIAGIO NAPOLI “STORIE DEL CINEMATOGRAFO. ANIME DI CELLULOIDE A BAGHERIA. DAI GUTTUSO A TORNATORE”

Bagheria, 13 /04/2017 – Erano “Anime di celluloide”, appassionati della settima arte i presenti ieri, 13 aprile, nel parterre di villa Cattolica, sede del Museo Guttuso, dove è stato presentato il volume “Storie del Cinematografo. Anime di celluloide a Bagheria. Dai Guttuso a Tornatore” seconda fatica letteraria di Domenico Aiello e Biagio Napoli, due amanti del cinema, o per usare appunto un termine a loro caro “due anime di celluloide”.

Alla presentazione, oltre agli autori, hanno partecipato il sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque, l’assessore alla Cultura Romina Aiello, il professor Emiliano Morreale e il regista bagherese Giuseppe Tornatore.

 

 

“Storie del Cinematografo” non è solo la storia del cinema a Bagheria, ma è un pezzo di storia della città, è la storia di chi a Bagheria il cinema lo faceva, lo proiettava, lo gestiva e lo fruiva.

E’ la storia dei locali, dei cinematografi, delle 7 sale attive tutte contemporaneamente in un momento d’oro della settima arte.

I bagheresi amano il cinema, questo è un dato di fatto, è l’amore per un’arte, a tutto tondo, e non potrebbe non essere così visto che questa città ha dato i natali al vincitore di un premio Oscar come Giuseppe Tornatore.

copertina_libro_Ma questo libro racconta soprattutto le esperienze dei tanti, non necessariamente intellettuali, che al cinematografo ci lavoravano: Tra questi i proiezionisti Placido Ferrara, Isidoro Mancino, Lorenzo Orobello, Carmelo Gagliano e suo figlio Giuseppe Antonio, Gaetano La Barbera, Salvatore Rocella, unico non bagherese, e ultimo ma certamente non ultimo il fotografo Mimmo Pintacuda, che diverrà poi mentore di Tornatore. E ancora le famiglie di gestori: i Lo Medico, Filippo Lo Medico, scomparso nel recente febbraio del 2016, che ha donato al museo Guttuso un patrimonio di manifesti e locandine cinematografiche che costituisce oggi la preziosa sezione della cartellonistica cinematografica del museo, e ancora i Pampinella Carlo e Gabriele, I Gallina.E tanti altri personaggi che gravitavano attorno alle sale cinematografiche che possedeva questa città dal primo Aurora, al cine Littorio poi Vittoria, Al Nazionale, il Corso, Al Capitolol, l’Excelsior, il Supercinema, e le arene di Porticello e Aspra.

Il mondo delle anime di celluloide viene raccontato dunque grazie a proiezionisti, esercenti e appassionati, ai produttori che gli autori hanno intervistato, lasciandoli parlare a raffica, e riportando quasi integralmente nello scritto, il parlato, quasi a non voler perdere l’emozione del momento del racconto.

presentazione volume 2

“Storie del cinematografo” frutto del progetto degli Itinerari Guttusiani, finanziati nell’ambito del PO FERS Sicilia 2007 – 2013, è stato definito dai curatori Fabio Carapezza Guttuso e Dora Favatella Lo Cascio “un grande affresco della storia del cinematografo a Bagheria vista attraverso i suoi protagonisti”: tra questi anche i Guttuso padre e figlio, Gioacchino Guttuso Fasulo e Renato Guttuso, ed era dunque una scelta naturale che la presentazione di questo volume avvenisse, al museo Guttuso, per questo legame che unisce Renato Guttuso al cinema.

Dopo “Tornatore & Co. I ragazzi di via Sant’Angelo. Storia di un cineclub” Biagio Napolie Mimmo Aiello tornano dunque a parlarci di cinema e questa volta raccontandoci un’inedita Bagheria, un volume che è arricchito dalle introduzioni di sindaco, assessore e curatori e dalla prefazione di Emiliano Morreale e dalla memoria di Giuseppe Tornatore.

Sul sito web del Comune www.comune.bagheria.pa.it e sul canale Youtube del Comune la registrazione della presentazione.

DSCN3194

 

Vai alla galleria fotografica sulla pagina facebook del Comune

guarda il video: https://youtu.be/QL9Od8ROcYk

Commenti  

 
0 #1 (video) Marina Mancini coordina la presentazione del volume Storie del cinematografo alla presenza del registe Giuseppe TornatoreBestSadie 2018-10-27 06:01
I see you don't monetize your site, don't waste your traffic, you can earn additional bucks every month.
You can use the best adsense alternative for any type of website (they approve all websites),
for more info simply search in gooogle: boorfe's tips monetize your website
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

News recenti