Marina Mancini coordina la conferenza di presentazione del progetto e-inclusion
mm PDF Stampa E-mail

conferenza e-inclusion“Un abbraccio che dona aiuto” è questo lo slogan di rete e-inclusion un nuovo network di servizi e tecnologie pensati per sostenere i cittadini e assicurare, a coloro che si trovano in situazioni di disagio, l’aiuto, i servizi di assistenza e gli strumenti di cui hanno bisogno.

Rete e-inclusion è presentato alla stampa ed ai cittadini lo scorso 3 dicembre, nel corso di una conferenza stampa nell’aula consiliare del Comune di Bagheria (PA).

A coordinare l'evento la giornalista, responsabile dell'ufficio stampa bagherese Marina Mancini.

Erano presenti: il sindaco di Bagheria Patrizio Cinque, l’assessore alla Programmazione Alessandro Tomasello, l’assessore alle Politiche Sociali Maria Puleo, il responsabile unico del procedimento di e-Inclusion Onofrio Lisuzzo ed il DEC il direttore dell’esecuzione del contratto, Giovanni Di Cristina e diversi altri rappresentanti dei comuni del distretto.

 

 

Rete e-inclusion è un’iniziativa FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale del’Unione Europea per i comuni del distretto socio-sanitario 39 di cui fanno parte Bagheria (comune capofila), Altavilla Milicia, Casteldaccia, Ficarazzi e Santa Flavia.

Rete e-inclusion ha lo scopo di integrare ed estendere i servizi offerti dal Distretto socio-sanitario n.39 (D39) dei comuni di Bagheria, Altavilla Milicia, Ficarazzi, Casteldaccia e Santa Flavia, fornendo in particolare servizi di tipo interattivo erogati a distanza.

Il progetto è dunque rivolto ad anziani, malati cronici, diversamente abili, ma anche donne/madri in difficoltà, immigrati, ex detenuti e famiglie disagiate.

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

News recenti