Due milioni di siciliani chiamati alle urne
mm PDF Stampa E-mail

Amministrative in 149 Comuni dell’Isola: si vota domenica 6 dalle 8:00 alle 22:00 e lunedì 7 dalle 7:00 alle 15:00.

Tre i capoluoghi interessati: Palermo, Agrigento e Trapani. Coinvolti anche molti grandi centri.

PALERMO –È la Sicilia la regione con più Comuni al voto: sono 149 gli enti locali su 390. Il 38,2% dei comuni siciliani andrà al voto amministrativo per l’elezione del Sindaco, del Consiglio comunale e di 14 Circoscrizioni, il 6 e 7 maggio 2012. Il turno di ballottaggio si terrà il 20 e 21 maggio.

 

 

Nel resto di Italia fanno eccezione il Trentino-Alto Adige che ha indetto le elezioni comunali il 20 maggio, la Valle d’Aosta con elezioni il 27 maggio e la Sardegna dove si vota il 10 e 11 giugno con l’eventuale secondo turno fissato per il 24 e 25 giugno.

In totale andranno alle urne 1.014 comuni italiani di cui 770 appartenenti a Regioni a statuto ordinario e 244 a Regioni a statuto speciale.

Si voterà in 28 comuni capoluogo di provincia. Superano i 100 mila abitanti le seguenti città: Palermo, Genova, Verona, Taranto, Parma, Monza e Piacenza.

Se la Sicilia è la regione con più comuni al voto, il Trentino-Alto Adige porterà un solo comune alle urne.

Leggi tutto il mio articolo pubblicato sull'edizione del 28 aprile 2012 del QdS

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

News recenti