Pa responsabile col controllo di gestione
marina mancini PDF Stampa E-mail

La direttiva del 2 settembre di Lombardo pubblicata nella sezione “Servizio di pianificazione e controllo strategico”

PALERMO - Dirigenza al microscopio con la nuova Direttiva generale per l’azione amministrativa e la gestione dei dipartimenti e degli uffici riferibili al Presidente della Regione anno 2011.

Il governatore, Raffaele Lombardo, firmando il due settembre la direttiva pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 35 del 16 settembre scorso ha fissato gli obiettivi che i dirigenti regionali devono perseguire per rendere efficace ed efficiente il programma di Governo.

Il documento - si legge nella direttiva - definisce, integra e attualizza gli obiettivi operativi contenuti nelle proposte formulate dai dirigenti posti a capo, temporaneamente, degli uffici riferibili al presidente della Regione Siciliana, coerentemente alle indicazioni contenute nella direttiva del Presidente che contiene le priorità di programmazione strategica per gli anni 2009-2013.

Favorire il miglioramento dell’erogazione e della qualità dei servizi ai cittadini, contribuendo a rafforzare il rapporto di fiducia tra amministrazione ed utenti è lo scopo della direttiva che prevede che le rilevazioni provenienti dalle analisi di customer satisfaction, unitamente ai dati del sistema di controllo di gestione, forniranno elementi chiari per il miglioramento dell’erogazione dei servizi tarandone la tipologia e la qualità alle esigenze dell’utenza e per la valutazione oggettiva delle performance di tutta la dirigenza.

Leggi tutto l'articolo pubblicato sul QdS Quotidiano di Sicilia del 24 settembre 2011

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

News recenti