Benvenuti sul sito di Marina Mancini
Il punto sull’applicazione del D. lgs. n. 150/2009:in Sicilia più difficoltà alla Regione che negli Enti locali
mm PDF Print E-mail
There are no translations available.

Due anni non sono bastati ai dirigenti regionali per migliorare la performance e applicare la trasparenza nel rispetto della cosidetta riforma Brunetta


Assessore Chinnici: “Proroga per i tempi dei procedimenti perchè gli uffici ne sono stati investiti per la prima volta”

PALERMO - Nove focus group a Palermo per una media di 90 partecipanti appartenenti a diverse tipologie di enti pubblici, nove seminari territoriali per ciascuna provincia siciliana cui hanno partecipato circa 500 iscritti tra enti locali, amministrazioni provinciali e centrali, Regione Sicilia ed enti vari inclusi i sindacati, oltre 60 tra interviste e questionari: sono i numeri del ciclo di seminari ed incontri organizzati dal centro studi Cerisdi, in collaborazione con il formez Pa, che hanno richiesto un anno di lavoro su tutto il territorio dell’Isola.

 
Marina Mancini a Roma per parlare di social network
bernardetta cimò PDF Print E-mail
There are no translations available.

urpdegliurpIl Comune di Bagheria è il primo ente istituzionale del sud invitato a partecipare al prossimo incontro dal titolo "Sfruttare i social media: ma per cosa?" che si terrà a Roma martedì 18 ottobre presso il Dipartimento della Funzione Pubblica .

L'iniziativa è organizzata da URPdegliURP in collaborazione con il Formez, in occasione della quinta edizione del Tavolo di Lavoro nazionale dedicato al tema "Siti utili e ben fatti nell'era dell'amministrazione digitale".

Il Comune di Bagheria è stato scelto dagli URPdegliURP e Formez a prendere parte alla giornata che vuole essere una vera occasione di scambio tra le esperienze avviate all'interno delle amministrazioni.

Il laboratorio prevede la partecipazione attiva di una dozzina di amministrazioni che hanno già sperimentato l'uso dei social media.

Questi gli enti che, oltre al Comune di Bagheria, saranno presenti:la Provincia di Roma, il Comune di Udine, il Comune di Reggio Emilia, la Regione Umbria, il Comune di Monza, il Comune di Rimini, il Comune di Cesena, l'ARPAT Toscana, il Comune di Jesolo, la Provincia di Trento e il Circondario Empolese-Val d'Elsa.

I lavori affronteranno quattro temi: quali social media utilizzare; con quale scopo e per quali funzioni; come integrarli con il sito web istituzionale; come integrarli in una strategia di comunicazione con i siti istituzionali.

 
Da 150 anni il credito penalizza il Sud. Lo Svimez: non funzionale allo sviluppo
marina mancini 08 October 2011 PDF Print E-mail
There are no translations available.

articolo su QdsL’associazione dedica un intero capitolo del rapporto annuale alle trasformazioni del sistema bancario dall’Unità a oggi.

Soltanto le imprese a partecipazione statale, prima degli anni ‘70, accorciarono il divario.

PALERMO - Anche Svimez, l’associazione per lo sviluppo dell’industria nel Mezzogiorno, nel centocinquantesimo dell’Unità d’Italia, ha voluto celebrare l’anniversario nazionale; lo ha fatto, tra le diverse iniziative, dedicando un intero capitolo del rapporto annuale ad una riflessione sulle trasformazioni del sistema bancario lungo questi 150 anni.

La Svimez si domanda se il sistema di credito si sia dimostrato funzionale allo sviluppo dell’economia meridionale e all’attenuazione dei divari, o se, al contrario, si sia rilevato inadeguato.

Le conclusioni di Svimez sono che nonostante il consolidamento del sistema bancario esso si è rilevato poco funzionale alle esigenze del sistema produttivo meridionale. In un excursus storico che va dalla formazioni del moderno sistema bancario all’indomani dell’Unità d’Italia sino ai giorni nostri, Svimez dimostra come il rilancio della crescita del Mezzogiorno assume un rilievo centrale per il rilancio dell’intero sistema economico nazionale.

 
Ottenere benefici per i nuovi investimenti
marina mancini PDF Print E-mail
There are no translations available.

ISTRUZIONI PER L’USO - Il 3 novembre il via alla procedura online per l’assegnazione di 120 mln del credito d’imposta

Dovranno essere denunciate le richieste estorsive degli ultimi 3 anni, pena la decadenza dei contributi

 
Pa responsabile col controllo di gestione
marina mancini PDF Print E-mail
There are no translations available.

La direttiva del 2 settembre di Lombardo pubblicata nella sezione “Servizio di pianificazione e controllo strategico”

PALERMO - Dirigenza al microscopio con la nuova Direttiva generale per l’azione amministrativa e la gestione dei dipartimenti e degli uffici riferibili al Presidente della Regione anno 2011.

Il governatore, Raffaele Lombardo, firmando il due settembre la direttiva pubblicata in Gazzetta ufficiale n. 35 del 16 settembre scorso ha fissato gli obiettivi che i dirigenti regionali devono perseguire per rendere efficace ed efficiente il programma di Governo.

Il documento - si legge nella direttiva - definisce, integra e attualizza gli obiettivi operativi contenuti nelle proposte formulate dai dirigenti posti a capo, temporaneamente, degli uffici riferibili al presidente della Regione Siciliana, coerentemente alle indicazioni contenute nella direttiva del Presidente che contiene le priorità di programmazione strategica per gli anni 2009-2013.

 
<< Start < Prev 11 12 13 14 15 Next > End >>
Page 11 of 15

News recenti

Login



Chi è online

We have 32 guests online
Italian - ItalyEnglish (United Kingdom)

Pubblicità

Link consigliati:

Cerca

Syndication

feed-image Feed Entries

Sondaggi

Ti piace il nuovo sito di Marina?